PROROGA DEI TERMINI DI SOSPENSIONE DEGLI ADEMPIMENTI E VERSAMENTI CONTRIBUTIVI A CARICO DEGLI ASSICURATI

Stante il persistere dell’emergenza epidemiologica in atto e la proroga delle conseguenti e necessarie misure restrittive, adottata con i provvedimenti governativi, il Commissario straordinario ha ritenuto opportuno prorogare il periodo di sospensione dei termini per il versamento dei contributi previdenziali dovuti dagli Assicurati, pertanto, con deliberazione n. 140/2020 ha deliberato:

1.    di disporre la ripresa dell’obbligo del pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a far data dal 1° giugno 2020;

2.    di prorogare la sospensione del versamento delle rate relative ai piani di rientro già deliberati dall’Ente fino al 30 maggio 2020, con ripresa del pagamento della prima rata scaduta a decorrere dal 1° giugno 2020;

3.    di sospendere l’applicazione ed il calcolo di sanzioni ed interessi a tutte le tipologie di versamento (contribuzione obbligatoria, contribuzione volontaria, pagamento di rate relative alla regolarizzazione della posizione contributiva pregressa, piuttosto che a rate relative a periodi oggetto di riscatto o ricongiunzione), per tutto il periodo coincidente con l’emergenza epidemica e, segnatamente, fino al giorno 30 maggio 2020;

4.    di applicare la suddetta sospensione sia ai piani di rateizzazione concessi ai Liberi professionisti iscritti alla Gestione Principale dell’Ente sia a quelli concessi alle Aziende committenti registrate alla Gestione Separata ENPAPI;

5.    di sospendere fino al prossimo 11 maggio 2020, le azioni di recupero crediti in via stragiudiziale condotte dagli Uffici ovvero affidate a Legali esterni e, in particolare, sospendere l’invio delle diffide di pagamento e delle attività connesse nonché sospendere l’avvio delle azioni giudiziali di recupero ed esecutive, in ogni caso rinviando la ripresa delle attività ad espressa indicazione ed autorizzazione da parte dell’Ente.

DELIBERAZIONE n. 140_20_proroga_sospensione_versamenti