REGISTRAZIONE

COMMITTENTI OBBLIGATI

La registrazione è obbligatoria per i committenti che si avvalgono di Infermieri, iscritti agli Ordini provinciali, con contratto di collaborazione coordinata e continuativa o di prestazioni d’opera occasionale.

I committenti obbligati alla registrazione sono:

• Ordini Provinciali;
• aziende A.S.L.;
• aziende ospedaliere;
• istituti penitenziari;
• istituti di ricovero e cura;
• cooperative e studi associati;
• università ed istituti di formazione;
• società, fondazioni ed associazioni;
• studi medici;
• medici di medicina generali;
• laboratori di analisi privati e convenzionati;
• tutti i committenti di area sanitaria e non, che si avvalgano di professionisti infermieri con contratto di collaborazione coordinata e continuativa ovvero che esercitano mediante attività di lavoro autonomo occasionale.

COME REGISTRARSI

Il committente deve inviare all’Ente, a mezzo raccomandata a./r. o posta elettronica certificata, la domanda di registrazione attraverso la quale vengono indicati:

• i dati relativi al rappresentante legale o titolare dell’azienda committente (Dirigente Responsabile per la P.A.)
• i dati dell’azienda committente (sede legale, codice fiscale, partita Iva, indirizzo e-mail)
•i dati dell’eventuale intermediario di cui si avvale il committente

Alla domanda deve essere allegato copia del documento d’identità del Rappresentante legale o del Dirigente Responsabile per la P.A.

Quando la domanda di registrazione è completa, gli uffici dell’Ente provvedono a comunicare al committente l’avvenuta registrazione e forniscono i dati identificativi da utilizzare per la trasmissione